Sacchetti e bomboniere per un battesino

Il battesimo di Davide


Vi presentiamo il lavoro che abbiamo realizzato per il battesimo di un bambino. 

 

I genitori hanno scelto di farci realizzare delle piccole cornici personalizzate con animaletti realizzati interamente di cartoncino ondulato e... cotton fioc, da regalare agli invitati, ma hanno deciso anche di farci confezionare dei sacchettini in carta di riso per confetti da regalare in chiesa e da tenere a casa.

 

Eccoci a lavoro con acquerelli colla e fantasia!

Ogni cornice ha un animaletto e una nuvoletta in cartone pressato e contiene un acquerello personalizzato.

Sul retro invece un fiore fatto di confetti, con i pistilli realizzati con dei cotton fioc... cosa ve ne pare?

E infine ecco i sacchettini in carta di riso e tutte le cornici pronte per la partenza!

Per noi è stato un lavoro molto divertente e speriamo che piaccia anche a voi, ci ha permesso di sperimentare le potenzialità del cartoncino pressato e siamo felici del risultato... a breve pubblicheremo un post con dei prototipi che abbiamo sperimentato proprio per questo lavoro.

 

A presto!

1 Commenti

Idee e ispirazione

Balcone urbano minimo

Naturalmente avere una gigantesca terrazza dove poter ricevere gli ospiti, prendere il sole e rilassarsi è il sogno di tutti, ma non sempre questo è possibile.

Nella maggior parte dei casi in città l'unico spazio esterno che si ha a disposizione è un balconcino angusto, che spesso viene relegato a posto per lo stendipanni/scope/secchi della differenziata e chi più ne ha più ne metta.

 

Oggi vorrei portarvi un esempio concreto di come con un budget ridottissimo e spazi altrettanto minimi è invece possibile ricavare un piccolo angolo all'aperto che vi darà il piacere di bere qualcosa all'aperto, coltivare qualche piantina e perché no, se siete in due fare colazione o cenare fuori.

 

 

Il nostro terrazzino era veramente piccolo, ma noi non volevamo privarci del piacere di avere un piccolo tavolino all'aperto in un ambiente gradevole dove poter fare colazione la domenica.

Ovviamente il tutto senza spendere una fortuna... dal momento che siamo in affitto e questa non è la nostra istemazione definitiva!

Così armati di metro abbiamo preso le misure che ci servivano, abbiamo comprato le assi di legno che ci siamo fatti tagliare e le abbiamo verniciate. 

 

I montanti verticali sono ancorati al muro con tre tasselli ciascuno, mentre le assi orizzontali le abbiamo avvitate sui montanti verticali. Per ultime abbiamo avvitato le "mensoline" di ferro ai supporti orizzontali e su queste abbiamo fissato i vasetti con del semplice silicone.

E' un lavoro alla portata di chiunque abbia un minimo di manualità e possegga un trapano e un avvitatore!

 

Le piantine sono tutte piante grasse, perché sono resistentissime e riescono a crescere anche in così poca terra, alcune sono state appena piantate, quindi il nostro giardino verticale in miniatura non è ancora al massimo del sua splendore!

 

Per completare l'opera abbiamo acquistato un semplicissimo tavolino da esterno Ikea e il gioco è fatto! Che ve ne pare?

 

 

Noi ne siamo entusiasti!


0 Commenti

A proposito di provette

Provette per bambini

Abbiamo visto in giro tantissime provette utilizzate come bomboniera, anche a noi sono state chieste, quindi abbiamo pensato di proporvi queste prove che abbiamo realizzato giocando sulla trasparenza della provetta utilizzando contenuti anche un po' diversi dal confetto bianco o colorato... ecco quindi che compaiono m&m's, caramelle e smarties. 

 

Che ve ne pare? Le combinazioni e possibili variazioni sul tema sono praticamente infinite, e la cosa ci diverte molto!

0 Commenti

Perchè FiguMò?

FiguMò = figu morisca ( fico d’india in sardo)

 

Il fico d’india è l’unica pianta “esotica” del mediterraneo, diversa da tutte le altre essenze: ha un tronco che non è tale, foglie che non sono foglie ed è praticamente eterno.

 

Tra le piante succulente, i fichi d’India rappresentano probabilmente una delle varietà più simpatiche, un po’ per la loro forma non comune e per quelle uniche pale che contribuiscono a creare quello sviluppo in tante direzioni della pianta.

La sua vocazione è quella di conquistare spazi aridi, e come il fico d’india, noi oggi nonostante il momento “arido” vorremmo creare una start up senza avere altro che la creatività e la voglia di crescere.

 

Al fico d'india è associato un duplice significato: cautela e amore appassionato.

 

FiguMò è amore appassionato per le cose belle. Nonostante tutto.

 

La cosa più bella di FiguMò?! È proprio come il fico d’india: ha un basso apporto calorico, è buono e vi farà stare bene!

 

Provatelo!